domenica 23 gennaio 2011

Foto antiche dell’Albania

Albania: un regno per sei mesi è il titolo di un interessantissimo libro scritto da Ferdinando Salleo. Il libro è degno di attenzione perché ci mostra l’Albania subito dopo l’acquisita l’indipendenza e la decisione delle Grandi Potenze di nominare un principe per lo stato albanese appena nato.

Alla fine del libro si trova una rassegna di cartoline illustrate. Le cartoline illustrate (in realtà erano fotografie d’attualità: d’agenzia, diremmo oggi), che il Marchese di San Giuliano, ministro degli Esteri del regno d’Italia, inviò alla nuora nei tormentati mesi tra aprile e settembre del 1914, ci mostrano l’Albania come la trovò Guglielmo di Wied, il principe inviato dalle Potenze a fare di quelle province turche uno stato europeo. Le immagini del tempo ci mostrano, con vivacità, le drammatiche vicende che caratterizzarono il “regno per sei mesi” (tanto durò il regno di Guglielmo di Wied), le incomprensioni e le insurrezioni, i tradimenti e gli intrighi, lo scoppio della Prima Guerra Mondiale ed il declinare dell’interesse internazionale per il piccolo principato balcanico ed adriatico, la fine del regno ed il ripiombare dell’Albania nella tradizione delle tribù e dei clan, dei bey e delle bande armate.

Le foto che pubblicheremo qui furono fortunosamente acquistate dall’autore del libro al mercato delle pulci di Palermo, verso la fine degli anni Settanta.

Nota:

nelle didascalie delle foto leggerete spesso la parola Konak, che è un termine turco che designa una residenza ufficiale, un palazzo del governo.



Nessun commento:

Posta un commento